martedì 06 dicembre | 19:15
pubblicato il 21/dic/2011 11:53

L'Italia è in recessione: Pil terzo trimestre in calo dello 0,2%

Dati Istat: le componenti della domanda interna in diminuzione

L'Italia è in recessione: Pil terzo trimestre in calo dello 0,2%

Milano, (askanews) - Nel terzo trimestre del 2011 il Pil, l'indicatore della ricchezza del nostro Paese, è diminuito dello 0,2% rispetto ai tre mesi precedenti. Per l'Italia questo dato, diffuso dall'Istat, certifica l'ingresso nella recessione. Un dato che ha gelato i mercati e frenato la discesa dello spread e che di fatto allontana il ritorno alla crescita dello Stivale. I dati dell'Istituto statistico riportano tutte le componenti della domanda interna in diminuzione con una calo delle importazioni dell'1,1% ed esportazioni in crescita dell'1,6%. Il calo del Pil dello 0,2% nel periodo luglio-settembre 2011 è il primo dato negativo del prodotto interno lordo dal quarto trimestre 2009 quando c'era stato un calo dello 0,1%.

Gli articoli più letti
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni