sabato 10 dicembre | 15:52
pubblicato il 03/ago/2015 16:27

L'ex trader britannico "Rain man" primo colpevole su frodi Libor

Aveva lavorato per Ubs e Citigroup tra 2006 e 2010

L'ex trader britannico "Rain man" primo colpevole su frodi Libor

Roma, 3 ago. (askanews) - Un matematico 35enne britannico, Tom Hayes, ex dipendente di Ubs e Citugroup è stato il primo ad essere giudicato colpevole da un tribunale della Gran Bretagna per le vicende legate alle manipolazioni del Libor e dei tassi interbancari. I fatti risalgono al periodo intercorso dal 2006 e il 2010, quando si operava da Tokyo.

Secondo l'autorità che vigila sui reati finanziario nel Regno, il Serious Fraud Office, Haynes - soprannominato "The Rainman" da alcuni media in quanto affetto da una sindrome lieve ritenuta vicina all'autismo - era stato a capo di un gruppo di trader che avevano manipolato il Libor. Ritenuto colpevole da una giuria, ora rischia fino a 10 anni di carcere. La condanna verrà stabilita da un giudice. (con fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina