martedì 21 febbraio | 23:07
pubblicato il 23/mag/2014 16:47

L'educazione finanziaria rende gli elettori più consapevoli

E consente di essere cittadini migliori

L'educazione finanziaria rende gli elettori più consapevoli

Milano, (askanews) - Un'adeguata educazione finanziaria hatra i suoi benefici anche quello di rendere l'elettore piùconsapevole nei confronti delle proprie scelte. E' la convinzionepressochè unanime dei banchieri italiani, presenti all'eventoYoung Factor organizzato dall'Osservatorio Giovani Editori allavigilia delle elezioni europee."Un grado di cultura finanziaria adeguata -sottolineano i banchieri - ci consente diessere migliori cittadini anche nei momenti in cui dobbiamodecidere chi ci dovrà governare sia a livello comunale siaregionale sia nazionale, perché le scelte di politica economicasono fondamentali per un paese e una culturafinanziaria adeguata ci fa capire se ci fanno promesse che nonpotranno essere realizzate o se chi ci parla ci parla di unprogetto economico consapevole e sostenibile"."Democrazia è quando i cittadini sanno e l'educazionefinanziaria fa parte di questo sapere

Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia