domenica 19 febbraio | 13:54
pubblicato il 19/ott/2016 08:56

L. Bilancio, Maradona: condono fiscale? Ho pagato, non devo nulla

"Da 25 anni mi addebitano cartella da 40 milioni"

L. Bilancio, Maradona: condono fiscale? Ho pagato, non devo nulla

Roma, 19 ott. (askanews) - "E' giusto che il fisco sia umano e trasparente con i cittadini. Le tasse si devono pagare", ma "io non devo nulla. Da oltre venticinque anni mi addebitano ingiustamente una cartella di oltre 40 milioni di euro, con circa 35 milioni di interessi e sanzioni". Lo dice Diego Armando Maradona, che da tempo ha ingaggiato una battaglia con il fisco italiano, in merito alla volontà del Governo di varare una sanatoria che prevede la rottamazione delle cartelle di Equitalia.

"Non auguro a nessuno di trovarsi nella mia posizione - racconta il Pibe de Oro al Corriere della Sera - non sarò mai avvantaggiato dal condono o da qualsiasi provvedimento perché non ho bisogno di favori. Non devo nulla a nessuno. E molti dovranno pentirsi per quello che mi hanno fatto, perché nonostante sia sempre stato innocente sono stato trattato come il peggiore dei criminali di fronte a tutti: sono l'unico al mondo a cui hanno preso gli orecchini e gli orologi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia