domenica 26 febbraio | 09:57
pubblicato il 10/giu/2014 15:37

L' alimentare traina l'industria con un balzo record (+5,8%)

Buone performance anche sui mercati esteri

L' alimentare traina l'industria con un balzo record (+5,8%)

Roma, (askanews) - A trainare la ripresa della produzione industriale ad aprile è l alimentare, che fa registrare l aumento maggiore con un balzo record del 5,8 per cento rispetto allo scorso anno e del 2,8 per cento rispetto al mese precedente. E quanto afferma la Coldiretti. Sul rialzo - precisa - pesa anche la Pasqua che quest anno è stata festeggiata ad aprile mentre lo scorso anno era in calendario a fine marzo. Si tratta di una conferma che per gli italiani, anche in tempo di crisi, è irrinunciabile - sottolinea la Coldiretti - l appuntamento con la tavola nell ambito delle festività piu tradizionali.L effetto delle feste - conclude la Coldiretti - è stato accompagnato anche da buone performance sui mercati esteri che hanno sostenuto la produzione. Per i prossimi mesi si attende sul mercato interno l effetto degli 80 euro di bonus in busta paga che quasi un italiano su cinque (18 per cento) tra quelli che lo ricevono ha deciso di spendere per andare più spesso a mangiare fuori (4 per cento) o per fare una spesa migliore (14 per cento), secondo l'Indagine Coldiretti/Ixe.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech