sabato 03 dicembre | 20:50
pubblicato il 12/set/2014 14:51

*Katainen: flessibilita'? Si puo' fare molto dentro le regole

No interpretazioni in bianco o nero, occorre sana interpretazione (ASCA) - Milano, 12 set 2014 - Il patto di stabilita' "permette flessibilita', si puo' fare molto all'interno delle regole esistenti". Lo ha dichiarato Jyrki Katainen, commissario Ue uscente agli Affari economici e futuro vicepresidente della Commissione che si insediera' a novembre. "L'importante e' che non ci siano interpretazioni in bianco o nero - ha spiegato al termine dell'Euogruppo - non si deve scegliere tra crescita o consolidamento perche' la situazione non e' semplice, occorre un'interpretazione sana del consolidamento di bilancio perche' migliori la fiducia e al contempo considerare la composizione della spesa pubblica, affinche' piu' paesi creino un ordine di priorita' tra gli investimenti".

"Occorrono riforme per potenziare la competitivita' - ha concluso Katainen - i problemi in Europa sono piu' strutturali che ciclici".

Rar-Bos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari