lunedì 23 gennaio | 04:17
pubblicato il 18/gen/2012 21:11

Juve/ Conclusa offerta azioni per aumento, sottoscritto 87,4%

Aumento da 120 mln. Exor sottoscriverà intera quota inoptata

Juve/ Conclusa offerta azioni per aumento, sottoscritto 87,4%

Roma, 18 gen. (askanews) - Conclusa l'offerta di azioni in opzione relativa all'aumento di capitale da 120 milioni della Juventus ed è stato sottoscritto l'87,4%, per un controvalore di circa 105 milioni. Lo comunica la società bianconera, spiegando che l'azionista di maggioranza Exor ha sottoscritto integralmente la quota di sua competenza dell'aumento per circa 72 milioni complessivi, già versati il 23 settembre. L'azionista libico Lafico, invece, non ha sottoscritto la quota di competenza, pari a circa 9 milioni. Al termine del periodo di offerta, quindi, non sono stati esercitati diritti per un controvalore di 15,135 milioni. La Exor però ha comunicato che è disponibile a sottoscrivere l'intera quota di inoptato (compresa la quota Lafico). Di conseguenza, il club bianconero "ha la certezza di incassare l'intero ammontare dell'aumento di capitale". I diritti non esercitati saranno offerti in Borsa dal 23 al 27 gennaio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4