venerdì 24 febbraio | 05:35
pubblicato il 26/feb/2016 15:56

Juncker: "No austerità stupida e cieca, saggezza su regole conti"

Su margini bilancio Italia vi rinvio a documenti commissione

Juncker: "No austerità stupida e cieca, saggezza su regole conti"

Roma, 26 feb. (askanews) - La Commissione europea "applicherà con saggezza" le regole del Patto di stabilità e di crescita e non spingerà per una "austerità stupida e cieca". Lo ha affermato il presidente Jean-Claude Juncker, durante una conferenza congiunta a Roma con il presidente del consiglio Matteo Renzi.

Sui margini di bilancio che l'Italia può sperare di vedersi riconoscere "vi rinvio alla comunicazione della Commissione" che arriverà in primavera e alle comunicazioni passate.

Juncker ha nuovamente rivendicato che la commissione "non è un assembramento di burocrati. Non è una commissione che vedrebbe virtù in una austerità stupida e cieca".

La necessità di risanare i conti "non deve far perdere di vista la necessita assoluta di ritrovare in Europa una crescita più durevole. Una Europa che accettasse come fatalità un numero così alto di disoccupati non è l'Europa che sogno. Applicheremo le regole con saggezza", ha concluso Juncker.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech