domenica 26 febbraio | 09:07
pubblicato il 10/dic/2014 12:12

Juncker: fiducia a Italia, ma alle parole devono seguire fatti

Intervista alla Frankfurter Allgemeine Zeitung del presidente Ue

Juncker: fiducia a Italia, ma alle parole devono seguire fatti

Roma, 10 dic. (askanews) - Jean-Claude Juncker difende la decisione della Commissione europea di concedere più tempo ad Italia e Francia per rispettare le regole del Patto di stabilità e smentisce l'idea che i due Paesi abbiano goduto di uno sconto. Ma, precisa in un'intervista alla Frankfurter Allgemeine Zeitung, "se alle parole non seguiranno fatti, la situazione diventerà molto sgradevole per entrambi i Paesi".

Nell'intervista - che il quotidiano conservatore tedesco introduce con un titolo molto duro "Juncker minaccia Francia e Italia", che non rispecchia però il tono delle parole del presidente Ue - l'ex premier lussemburghese spiega di aver "preferito ai diktat, la ricerca di un clima di fiducia a lungo termine" con i governi dei Paesi che hanno avviato delle riforme. "Dobbiamo concedere fiducia a italiani e francesi - ha detto Juncker - e poi valuteremo, esattamente a marzo, come ce la saremo cavata".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech