sabato 10 dicembre | 16:39
pubblicato il 10/dic/2014 12:12

Juncker: fiducia a Italia, ma alle parole devono seguire fatti

Intervista alla Frankfurter Allgemeine Zeitung del presidente Ue

Juncker: fiducia a Italia, ma alle parole devono seguire fatti

Roma, 10 dic. (askanews) - Jean-Claude Juncker difende la decisione della Commissione europea di concedere più tempo ad Italia e Francia per rispettare le regole del Patto di stabilità e smentisce l'idea che i due Paesi abbiano goduto di uno sconto. Ma, precisa in un'intervista alla Frankfurter Allgemeine Zeitung, "se alle parole non seguiranno fatti, la situazione diventerà molto sgradevole per entrambi i Paesi".

Nell'intervista - che il quotidiano conservatore tedesco introduce con un titolo molto duro "Juncker minaccia Francia e Italia", che non rispecchia però il tono delle parole del presidente Ue - l'ex premier lussemburghese spiega di aver "preferito ai diktat, la ricerca di un clima di fiducia a lungo termine" con i governi dei Paesi che hanno avviato delle riforme. "Dobbiamo concedere fiducia a italiani e francesi - ha detto Juncker - e poi valuteremo, esattamente a marzo, come ce la saremo cavata".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina