venerdì 20 gennaio | 05:35
pubblicato il 28/ago/2014 15:25

JPMorgan conferma attacco hacker, indaga l'Fbi

Sospetti su pirati informatici russi. Colpite altre banche Usa (ASCA) - New York, 28 ago 2014 - La banca JPMorgan Chase ha confermato di essere stata colpita da hacker. L'attacco, che e' ora sotto indagine dell'Fbi, ha rappresentato una "significativa violazione" dei sistemi tecnologici dell'istituto di credito newyorchese, attraverso il ricorso a un "malware", un codice maligno destinato a sottrarre informazioni, che ha inizialmente preso di mira il personale computer di un dipendente.

Seco do quanto scrive il New York Times l'atto pirata avrebbe coinvolto anche altre banche americane, con un massimo di cinque.

Le origini e i dettagli dell'attacco non sono ancora noti, ma gli esperti sospettano, per lo stile e l'obiettivo preso di mira, hacker russi o dell'Europa orientale. In molti temono infatti che sia una mossa di Mosca per vendicarsi delle sanzioni americani per la crisi in Ucraina. A24-Pau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale