giovedì 08 dicembre | 07:09
pubblicato il 28/ago/2014 15:25

JPMorgan conferma attacco hacker, indaga l'Fbi

Sospetti su pirati informatici russi. Colpite altre banche Usa (ASCA) - New York, 28 ago 2014 - La banca JPMorgan Chase ha confermato di essere stata colpita da hacker. L'attacco, che e' ora sotto indagine dell'Fbi, ha rappresentato una "significativa violazione" dei sistemi tecnologici dell'istituto di credito newyorchese, attraverso il ricorso a un "malware", un codice maligno destinato a sottrarre informazioni, che ha inizialmente preso di mira il personale computer di un dipendente.

Seco do quanto scrive il New York Times l'atto pirata avrebbe coinvolto anche altre banche americane, con un massimo di cinque.

Le origini e i dettagli dell'attacco non sono ancora noti, ma gli esperti sospettano, per lo stile e l'obiettivo preso di mira, hacker russi o dell'Europa orientale. In molti temono infatti che sia una mossa di Mosca per vendicarsi delle sanzioni americani per la crisi in Ucraina. A24-Pau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni