giovedì 23 febbraio | 18:04
pubblicato il 25/nov/2014 17:46

Jobs act, via libera Camera con 316 sì, torna al Senato

Modifiche su art. 18: stop reintegro per licenziamenti economici

Jobs act, via libera Camera con 316 sì, torna al Senato

Roma, 25 nov. (askanews) - Con 316 sì e 6 no, l'Aula della Camera ha approvato il Jobs act, senza far ricorso al voto di fiducia, e con modifiche rispetto al testo del Senato. Il provvedimento torna adesso a palazzo Madama per il via libera definitivo.

L'ala dura della minoranza Pd si divide fra chi non partecipa al voto, come la maggior parte, e chi vota contro.

Tra le modifiche più significative che hanno in parte ridisegnato la delega così come uscita dal Senato, quelle che riguardano l'articolo 18. A Montecitorio è stato approvato un emendamento che esclude la possibilità di reintegro per i licenziamenti economici e la prevede per i licenziamenti discriminatori e per alcune fattispecie di licenziamenti disciplinari. Per i licenziamenti economici è previsto solo un indennizzo crescente al crescere dell'anzianità. Arrivano inoltre tempi certi per l'impugnazione del licenziamento.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech