lunedì 27 febbraio | 00:41
pubblicato il 14/ott/2014 10:53

Jobs act, Poletti contestato da Usb a sede Inps Roma

Poletti ha avuto un breve confronto privato con i lavoratori

Jobs act, Poletti contestato da Usb a sede Inps Roma

Roma, 14 ott. (askanews) - Contestazione da parte di una quindicina di lavoratori pubblici dell'Usb all'indirizzo del ministro del Lavoro, Giuliano Poletti. I rappresentanti del sindacato di base hanno interrotto il convegno per la presentazione del bilancio sociale dell'Inps, nella sede dell'Eur a Roma dell'istituto, per protestare "contro una riforma del lavoro che porta ad una precarizzazione definitiva del lavoro in questo paese".

I lavoratori dell'Usb hanno poi puntato il dito contro il mancato rinnovo del contratto degli statali: "Venti miliardi di mancato rinnovo dei contratti, è una vergogna, rinnovateci i contratti, sono cinque anni che i pubblici dipendenti stanno aspettando".

Il ministro ha ascoltato le proteste dei lavoratori e poi ha avuto un breve confronto privato con uno di loro che ripetutamente chiedeva di convocare l'Usb, "terzo sindacato in Italia", a Palazzo Chigi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech