domenica 04 dicembre | 05:11
pubblicato il 24/ott/2014 15:04

Jobs act, Landini: verso sciopero generale, decideremo a breve

Mi auguro che Cisl e Uil cambino idea

Jobs act, Landini: verso sciopero generale, decideremo a breve

Roma, 24 ott. (askanews) - "Abbiamo già detto che domani è l'inizio di una mobilitazione che arriverà fino allo sciopero generale". Lo ha detto il leader della Fiom, Maurizio Landini, a Repubblica tv, spiegando che le iniziative successive alla manifestazione di domani verranno decise "nei prossimi giorni".

"Ne discuteremo come Cgil - ha detto Landini a chi gli chiedeva se lo sciopero sarà indetto con Cisl e Uil - perchè ho visto che gli altri sindacati non sono disponibili neanche a fare una manifestazione insieme". Secondo Landini Cisl e Uil "stanno sbagliando illudendosi che essere riconosciuti dal governo è sufficiente risolvere i problemi". Tuttavia "mi auguro che le altre organizzazioni cambino idea", ha concluso.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari