domenica 04 dicembre | 16:05
pubblicato il 26/apr/2013 12:15

Iveco: accordo per fonitura 1.660 veicoli all'Iraq

(ASCA) - Roma, 26 apr - Iveco e il Ministero dell'Elettricita' iracheno hanno firmato un accordo per la fornitura di 1660 veicoli in tre anni.

L'operazione, spiega la societa', il cui valore totale ammonta a 125 milioni di euro, prevede la fornitura di veicoli della gamma leggera e media Iveco (Daily furgonati e con doppia cabina e Eurocargo) in varie configurazioni di prodotto da 3,5 sino a 18 tonnellate. Gran parte dei veicoli sara' appositamente allestita con gru e cestelli aerei e utilizzata per la manutenzione delle linee elettriche del Paese.

La firma e' avvenuta presso il Ministero dell'Elettricita' iracheno, a Baghdad, alla presenza dell'Ambasciatore d'Italia in Iraq, Massimo Marotti.

''L'operazione - sottolinea Iveco - rientra nell'ambizioso piano che Iveco ha messo in atto per la sua espansione nei mercati dell'Africa e del Medio Oriente, con l'obiettivo di incrementare volumi e quote di mercato e diventare uno dei principali protagonisti nel settore dei veicoli industriali in questi Paesi entro il 2014''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari