domenica 04 dicembre | 07:30
pubblicato il 26/giu/2013 10:32

Ivass: Rossi, utili 2012 a quasi 6 mld. Giu' tariffe Rc auto

Ivass: Rossi, utili 2012 a quasi 6 mld. Giu' tariffe Rc auto

(ASCA) - Roma, 26 giu - Un risultato che va in controtendenza rispetto alla crisi economica. Le compagnie di assicurazioni hanno realizzato utili per quasi 6 miliardi di euro nel 2012 ''pur in un contesto di contrazione della raccolta: il loro patrimonio di vigilanza e' pari al doppio dell'ammontare richiesto nel ramo vita, 2,8 volte del ramo danni, valori simili a quelli antecedenti la crisi dell'eurozona''. Salvatore Rossi, presidente dell'istituto di Vigilanza sulle imprese assicuratrici e' alla sua prima assemblea annuale nelle vesti di direttore generale della Banca d'Italia e di presidente dell'Ivass. Cosi' oggi a Palazzo Koch Rossi sottolinea che le assicurazioni devono ''giocare'' un ruolo maggiore nel finanziamento dell'economia, rileva che le tariffe rc auto ''possono e devono scendere'', parla di ''ingiustizia grave'', considerando ''l'amplissimo divario tra i livelli prevalenti in Italia e in altri paesi europei'', e si sofferma sulla vigilanza: ''dagli scenari che si profilano vengono conferme delle due direttrici strategiche che guidano l'attivita' dell'Ivass - dice Rossi - collegamento con la vigilanza bancaria, e tempestivo orientamento delle norme verso i principi del nuovo assetto regolatorio che si profila in Europa''. L'Ivass infatti e' nato per volonta' del governo e del parlamento con l'obiettivo di riformare l'attivitaq' di vigilanza nel settore assicurativo, e di realizzare un piu' stretto collegamento con la vigilanza bancaria. Quindi, mentre va ''rafforzata l'azione di vigilanza e le tutele del consumatore'', l'Ivass ''si adoperera' perche' le tariffe scendano senza pregiudicare la solvibilita' delle compagnie, se vengono messi in campo gli opportuni presidi''. A questo proposito il presidente rileva che l'Ivass sta mettendo a punto i regolamenti attuativi, e sta aiutando i ministeri competenti a predisporne altri: ''dobbiamo procedere speditamente - conclude - pur con la limitazione delle risorse imposte dalla legge''.

ram/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari