domenica 26 febbraio | 21:10
pubblicato il 01/ott/2013 17:29

Iva: Gruppo Crai blocca prezzi prodotti fino al 31 dicembre

(ASCA) - Roma, 1 ott- Nonostante l'aumento dell'Iva il gruppo Crai blocca i prezzi dei propri prodotti per non penalizzare i consumatori. ''L'aumento di un punto percentuale dell'IVA si ripercuote sui consumi con il rischio di penalizzare le famiglie Italiane gia' soggette a forti pressioni economiche.

Il nostro Gruppo ha deciso di intervenire concretamente per limitarne l'applicazione e salvaguardare il potere d'acquisto dei nostri consumatori con i quali abbiamo un rapporto di quotidianita' e familiarita''', afferma Marco Bordoli Amministratore Delegato CRAI Secom.

Per dare un segnale tangibile di attenzione ai propri clienti, CRAI quindi terra' bloccati fino al 31 dicembre 2013 i prezzi al pubblico di tutti i prodotti a marchio CRAI e Piaceri Italiani soggetti ad aliquota del 21%, accollandosi l'onere economico derivante dall'assorbimento del differenziale IVA.

L'intervento - si legge in una nota -, che si protrarra' sino al 31/12/2013, e' operativo sin da subito ed e' applicato da tutti i punti vendita della rete ad insegna CRAI.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech