martedì 06 dicembre | 15:08
pubblicato il 26/set/2013 17:42

Iva: Cia, con aumento si colpisce 60% consumi e si deprime crescita

(ASCA) - Roma, 26 set - ''Il passaggio dell'Iva dal 21 al 22% andrebbe a coinvolgere il 60% dei consumi: dall'abbigliamento al pieno di benzina, dal vino ai mobili per la casa, dal computer alle parcelle dei liberi professionisti. Quanto al capitolo alimentare, sebbene l'aumento avrebbe un impatto diretto piuttosto marginale sui consumi per la tavola, riguardando solo il 5% del paniere, e' altrettanto vero che le conseguenze indirette sarebbero drammatiche''. Lo afferma il presidente della Cia - Confederazione italiana agricoltori, Giuseppe Politi.

''Domani in Cdm si discutera' anche del nodo Iva. E' necessario evitare in tutti i modi l'aumento dell'imposta.

Perche' nello scenario economico attuale, con i consumi stimati in calo del 2,2% nella media del 2013, l'innalzamento di un punto percentuale dell'Iva avrebbe un ulteriore effetto depressivo che si scaricherebbe tutto su famiglie e imprese'', ha spiegato Politi, secondo cui ''non si puo' dimenticare che in Italia, per arrivare dal campo alla tavola, i prodotti alimentari viaggiano su strada nell'85 per cento dei casi''.

''Quindi il rialzo dell'Iva sui carburanti, con l'incremento delle spese di trasporto, andra' ovviamente a 'pesare' sui listini al supermercato. Spingendoli in alto'', ha spiegato Politi, che ha aggiunto che ''bisogna mettere in conto gli effetti su vino e spumanti, caffe', birra, bevande gassate e succhi di frutta, a cui invece si applica l'aumento dell'Iva, e per i quali le famiglie dovranno 'sborsare' nel complesso tra i 25 e i 30 milioni di euro in piu'''. ''Anche per le imprese il rischio e' molto alto: meno consumi vuol dire meno introiti e quindi meno produzione e occupazione sul lungo periodo - conclude Politi -. Ecco perche' il governo deve capire che non e' questa la soluzione. D'altro canto, non c'e' alcuna possibilita' di ripresa economica attuando misure che abbattono ancora di piu' i consumi domestici''.

red/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Fs
Fs: venerdì treni regolari, revocato sciopero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Cina: vino batte riso per prima volta nella storia
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni