sabato 21 gennaio | 20:59
pubblicato il 27/set/2013 18:12

Iva: Cgia Mestre, slittamento aumento coperto da imprese

(ASCA) - Roma, 27 set - ''Se la bozza sul decreto dell'Iva attualmente in circolazione verra' approvata dal Governo senza nessuna modifica, lo slittamento dell'aumento dell'imposta al primo gennaio 2014 verra' coperto quasi interamente con l'aumento degli acconti Ires e Irap in capo alle imprese''. Lo afferma, in una nota, la Cgia di Mestre precisando che ''infatti, da quest'ultima misura la Relazione tecnica prevede di incassare negli ultimi 3 mesi di quest'anno 890 milioni di euro che andrebbero a coprire il miliardo che verra' a mancare nelle casse dello Stato a seguito dello slittamento dell'aumento dell'Iva dal 21 al 22%''. ''E' vero che si tratterebbe di una anticipazione e non di un aumento delle tasse - dichiara il Segretario della CGIA, Giuseppe Bortolussi - tuttavia, in una fase economica cosi' difficile e di scarsa liquidita', chiedere un ulteriore sforzo alle imprese sarebbe eccessivo''. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4