martedì 21 febbraio | 11:21
pubblicato il 17/gen/2013 19:25

Italtel: Fiom, siglato accordo. Nessun esubero ma cig e solidarieta'

(ASCA) - Roma, 17 gen - ''Oggi e' stata raggiunta a Milano, tra i sindacati metalmeccanici Fim, Fiom, Uilm e l'Italtel, un'ipotesi di accordo per la gestione degli esuberi annunciati dall'Azienda''. Lo annuncia, in una nota, Laura Spezia, della Fiom nazionale precisando che ''in una situazione di difficolta' in cui Italtel versava da tempo, l'ipotesi di accordo prevede che la gestione dei problemi occupazionali sia affrontata senza che nessun lavoratore venga licenziato ma, al contrario, utilizzando strumenti quali i Contratti di solidarieta', la Cassa integrazione a rotazione e la mobilita' volontaria incentivata''.

Per Spezia ''va sottolineato che in un'impresa ad alto contenuto professionale, quale l'Italtel, l'iniziativa sindacale sia riuscita a ottenere l'utilizzo dei Contratti di solidarieta' quale strumento per redistribuire il lavoro tra i dipendenti dell'Azienda. Piu' in dettaglio, ricordiamo che rispetto ai 500 esuberi dichiarati inizialmente dall'Azienda, con la trattativa i lavoratori coinvolti da problemi occupazionali sono scesi a 450. Inoltre, mentre l'Azienda aveva espresso l'intenzione di mettere in Cassa integrazione 340 lavoratori, di cui 240 a zero ore, l'ipotesi di accordo stabilisce che i dipendenti che potranno essere collocati contemporaneamente in Cassa integrazione saranno al massimo 240 e che, come detto, nessuno di questi verra' messo in Cigs a zero ore''.

Secondo la sindacalista ''oltre ad alcune misure di integrazione aziendale del reddito per i cassaintegrati, vi saranno incentivazioni per quei lavoratori che dovessero scegliere la mobilita' volontaria. La parola passa ora alle lavoratrici e ai lavoratori che, dopo le assemblee che saranno tenute nei prossimi giorni, saranno chiamati ad esprimersi sull'ipotesi di accordo con un apposito referendum indetto per mercoledi' 23 gennaio''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia