martedì 06 dicembre | 23:29
pubblicato il 16/lug/2016 14:08

Italia tra primi partner Turchia, interscambio 16,6 mld in 2015

Tra paesi Ue dopo Germania e prima di Francia, 1200 aziende presenti

Italia tra primi partner Turchia, interscambio 16,6 mld in 2015

Roma, 16 lug. (askanews) - L'Italia si colloca da tempo tra i principali partner commerciali della Turchia. Tra i paesi europei si posiziona dopo la Germania e prima della Francia. Nel 2015 le esportazioni italiane verso il paese hanno raggiunto i 10 miliardi di euro in crescita rispetto ai 9,760 mld del 2014. Secondo i dati Ice nel 2015 invece le importazioni dalla Turchia verso l'Italia sono state pari a 6,6 miliardi, in aumento rispetto ai 5,7 mld del 2014, mantenendo con un saldo attivo a favore dell'Italia di circa 3,5 miliardi.

Per quanto riguarda gli investimenti, la crisi nell'area euro si è fatta sentire in Turchia in termini di minori investimenti dall'Europa. Ciononostante, il flusso degli investimenti italiani ha fatto segnare una costante crescita, con circa 1200 società ed aziende con partecipazione italiana presenti nel paese.

In generale, l'Italia rappresenta un partner fondamentale in settori d'importanza strategica, molto variegati fra loro, per i quali è tuttavia possibile identificare almeno quattro direttrici principali: la tradizionale e consolidata presenza di grandi gruppi dell'industria manifatturiera nazionale presenti con impianti produttivi nei principali cluster industriali turchi; la collaborazione sempre più intensa fra piccole-medie imprese, trainata dalle nuove esigenze poste dal repentino sviluppo nelle regioni anatoliche; la partecipazione allo sviluppo infrastrutturale del Paese, con le nostre aziende protagoniste di molti dei più importanti progetti in corso ed, infine, la cooperazione nel settore della difesa.

La graduatoria dei principali partner commerciali mostra ai primi posti la Germania con un interscambio pari a 19,9 miliardi di dollari (-9%), la Cina con 15,9 miliardi di interscambio (1,9%), la Russia con un interscambio complessivo pari a 14,9 miliardi (-20,1%) e gli Stati Uniti con un interscambio pari a 10,5 miliardi di dollari (-5,3%). L'Italia si conferma quinto paese partner con 10,2 miliardi di dollari di interscambio totale, -10,8% rispetto allo stesso periodo del 2014, di cui 6,3 miliardi di import (-11,4%) e 3,9 miliardi di export (-9,9%) ed un saldo negativo per la Turchia di 2,4 miliardi di dollari. L'Italia si conferma anche quinto fornitore, dietro Cina, Russia, Germania e Stati Uniti, e quinto cliente dopo Germania, Regno Unito, Iraq e Svizzera.

I prodotti più esportati dalla Turchia sono stati autoveicoli, trattori e parti di ricambio; seguono pietre preziose e semi-preziose, macchinari e apparecchiature meccaniche sono al terzo posto poi abbigliamento ed accessori per un valore di 5 miliardi di dollari e macchinari di precisione ed attrezzature elettriche ed elettroniche. I prodotti più importati sono stati combustibili minerali, oli minerali macchinari ed apparecchiature meccaniche, macchinari di precisione ed attrezzature elettriche ed elettroniche per un valore, autoveicoli, trattori e parti di ricambio, ferro ed acciaio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni