giovedì 08 dicembre | 06:03
pubblicato il 06/ott/2016 18:58

Italia-Russia. Summit a Mosca di lobby business al femminile

Audisio: sono le donne che in genere risolvono i problemi

Italia-Russia. Summit a Mosca di lobby business al femminile

Mosca, 6 ott. (askanews) - "Sono le donne che in genere risolvono i problemi" e vista la difficile stagione per i rapporti tra la Russia e l'Ovest, forse la visita cade proprio a pennello. L'associazione pubblica russa "Le donne del business" ha accolto oggi nella sua sede moscovita una delegazione dell'Associazione Imprenditrici e Donne Dirigenti d'Azienda (AIDDA) italiana. Le organizzazioni si sono cercate a vicenda, e questa estate, in poche settimane sono riuscite a fissare la data di oggi, coadiuvate dalla Camera di Commercio italo-russa e in particolare da Marisa Florio.

"Il significato di quest'incontro è soprattutto conoscere imprenditrici russe, nella speranza di poter fare degli accordi di business reciproci: vendere prodotti italiani e comprare prodotti russi da portare in Italia: un incontro organizzato molto rapidamente, e tuttavia siamo venute a Mosca in 14, tra Toscana, Piemonte, Liguria", ha spiegato ad askanews Franca Audisio Rangoni, presidente della AIDDA nonché titolare di Dual Sanitaly, azienda istituita a Torino nel 1949, tra le leader del mercato nel settore salute e benessere. Il che significa che nonostante il periodo internazionale complicato e le sanzioni, "noi continuiamo lo stesso" spiega Audisio. "Le signore imprenditrici nel mondo creano dei legami, cercando di risolvere i problemi. Anzi possiamo dirlo forte: sono le donne che in genere risolvono i problemi".

Nella giornata sono stati firmati accordi di collaborazione tra le due associazioni, oltre a essere stato avanzato l'invito a Firenze per il prossimo anno alla parte russa. Le signore russe entusiaste, italiane pure. Domani per le imprenditrici del nostro Paese visiteranno il Cremlino. E di fatto tutta la visita rappresenta un passo storico per la storia al femminile, se si esclude quando 25 anni orsono un gruppo di imprenditrici russe andarono a Roma, e vestite dallo stilista russo Slava Zaitsev assistettero stupite a una sfilata di Valentino. A loro volta oggi le imprenditrici italiane si sono dette stupite da Mosca, bella e illuminata come mai avrebbero pensato.

Quanto al business, i settori considerati interessanti sono molti, e tutti rappresentati dalle 14 imprenditrici, "dalla farmaceutica alla moda, alla vendita di immobili di prestigio, sino ai gioielli: vediamo se ci sono interlocutrici interessate", sottolinea il capo delegazione.

D'altra parte tra l'Italia e la Russia "anche nei tempi più difficili, i nostri contatti sono continuati", ha detto Galina Roketskaja, presidente del presidium dell'associazione russa "Le donne del business". "Le imprenditrici russe - ha continuato - hanno un'associazione che occupa un territorio enorme e come dicono tutti, se vuoi iniziare a fare affari, comincia dalle donne. Per questo credo che nonostante le sanzioni e le crisi, noi ci siamo e ci saremo". Tale vicinanza è stata sottolineata anche dal diplomatico Enzo Marongiu, presente in rappresentanza dell'ambasciata d'Italia, nonché unico uomo ammesso all'incontro, mentre la presenza dell'imprenditoria italiana in Russia era in "rosa" con Luisa Barone, presidente di Gim Unimpresa.

Marongiu su richiesta della platea ha spiegato approfonditamente le norme che regolano l'embargo russo e le sanzioni europee che limitano in alcuni campi, ma non rappresentano comunque una chiusura completa dei rapporti commerciali. In delegazione, oltre ad Audisio c'erano Ettorina Geninat (Vigel), Claudia Torlasco (Mastelli), Etta Carignani (Presidente ANDE, Associazione Nazionale Donne Elettrici, Trieste e Vice Presidente Vicaria ANDE Nazionale), Maria Stella Reali Bigazzi (Istituto Prosperius), Orietta Malvisi Moretti (SAIMA Meccanica), Maria Vittoria Latini (Latini Sartoriale), Antonella Giacchetti (specialista del diritto commerciale), Danila Perillo (Galenica Senese), Patrizia Cirri (Cirri Collection), Daniela Gisti (Agenzia Immobiliare Precious villas).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni