sabato 10 dicembre | 20:04
pubblicato il 26/ott/2013 12:00

Istat:6 mln senza lavoro. Coldiretti:7 su 10 temono di perderlo

Per una famiglia su quattro sarà un autunno di sacrifici

Istat:6 mln senza lavoro. Coldiretti:7 su 10 temono di perderlo

Roma, 26 ott. (askanews) - Ai disoccupati e agli sfiduciati si aggiungono ben sette italiani su dieci (70 per cento) che si sentono minacciati dal pericolo di perdere il lavoro in questo autunno di crisi. E' quanto emerge da una indagine Coldiretti/Ixe' a proposito dei dati dell'Istat secondo cui nel secondo trimestre dell'anno le persone potenzialmente impiegabili nel processo produttivo sono oltre 6 milioni: 3,07 milioni di disoccupati e 2,99 milioni tra scoraggiati o persone che vorrebbero avere un'occupazione ma non la cercano per motivi di famiglia o altri motivi. "La perdita del lavoro - sostiene la Coldiretti - è il rischio più temuto dagli italiani in una situazione in cui per una famiglia su quattro (22 per cento) sarà un autunno di sacrifici economici. Se il 42 per cento degli italiani vive senza affanni, quasi la metà (45 per cento) riesce a pagare appena le spese senza permettersi ulteriori lussi, mentre oltre 2 milioni di famiglie (10 per cento) non hanno oggi reddito a sufficienza neanche per l'indispensabile a vivere. In questa situazione la famiglia - precisa la Coldiretti - è la principale fonte di welfare. Il 37 per cento degli italiani è stato costretto infatti a chiedere aiuto economico per arrivare alla fine del mese ai genitori, il 14 per cento a parenti e il 4 per cento addirittura ai figli. Solo il 14 per cento si è rivolto a finanziarie o banche mentre l'8 per cento agli amici. Spesso considerata superata, la struttura della famiglia italiana si sta dimostrando, nei fatti, fondamentale per non far sprofondare nelle difficoltà della crisi moltissimi cittadini. La solidarietà tra generazioni - conclude Coldiretti - è dunque un modello vincente per vivere e stare bene insieme e non un segnale di arretratezza sociale e culturale come molti si ostinano ad affermare".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina