domenica 19 febbraio | 16:15
pubblicato il 28/ago/2014 12:00

Istat: salari a luglio +1,1% su anno, crescita più bassa da '82

Nei primi 7 mesi retribuzione oraria media +1,3%

Istat: salari a luglio +1,1% su anno, crescita più bassa da '82

Roma, 28 ago. (askanews) - A luglio l'indice delle retribuzioni contrattuali orarie è rimasto invariato rispetto al mese precedente ed è aumentato dell'1,1% nei confronti di luglio 2013. Lo ha comunicato l'Istat, spiegando che si tratta della crescita annua più bassa dal 1982, ossia da 32 anni. Complessivamente, nei primi sette mesi del 2014 la retribuzione oraria media è cresciuta dell'1,3% rispetto al corrispondente periodo del 2013.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia