venerdì 09 dicembre | 17:25
pubblicato il 16/set/2014 11:33

Istat: retribuzioni lorde +0,2% in secondo trimestre, +1% su anno

Oneri sociali in aumento dell'1,4%, costo lavoro +1,1% (ASCA) - Roma, 16 set 2014 - L'indice destagionalizzato delle retribuzioni lorde per unita' di lavoro equivalenti a tempo pieno (Ula), al netto della Cig, nel secondo trimestre registra, nel complesso dell'industria e dei servizi di mercato, un incremento congiunturale dello 0,2%. L'indice destagionalizzato degli oneri sociali aumenta dello 0,1% rispetto al trimestre precedente, mentre l'indice del costo del lavoro aumenta dello 0,2%. Lo comunica l'Istat.

Nel complesso dell'industria e dei servizi di mercato la crescita delle retribuzioni per Ula al netto della Cig, rispetto al secondo trimestre del 2013, e' dell'1,0%. L'aumento tendenziale e' pari all'1,4% per gli oneri sociali per Ula e dell'1,1% per il costo del lavoro per Ula.

red-cip

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Borsa
La Borsa di Milano brinda alla proroga del Qe Bce, Ftse-Mib +1,64%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina