martedì 21 febbraio | 16:18
pubblicato il 30/dic/2013 14:00

Istat: poveri raddoppiati dal 2005. 12,7% famiglie in difficolta'

(ASCA) - Roma, 30 gen - Nel 2012 record di famiglie in stato di poverta' relativa mentre i poveri in senso assoluto sono raddoppiati dal 2005 ad oggi e triplicati al Nord. E' quanto emerge dal Rapporto sulla Coesione sociale elaborato dall'Istat.

Nel 2012, si legge nel Rapporto, si trova in condizione di poverta' relativa il 12,7% delle famiglie residenti in Italia (+1,6 punti percentuali sul 2011) e il 15,8% degli individui (+2,2 punti). Si tratta, sottolinea l'Istat, dei valori piu' alti dal 1997, anno di inizio della serie storica. La poverta' assoluta colpisce invece il 6,8% delle famiglie e l'8% degli individui. I poveri in senso assoluto sono raddoppiati dal 2005 e triplicati nelle regioni del Nord (dal 2,5% al 6,4%). In particolare, ''nel corso degli anni, la condizione di poverta' e' peggiorata per le famiglie numerose, con figli, soprattutto se minori, residenti nel Mezzogiorno e per le famiglie con membri aggregati, in cui convivono piu' generazioni. Fra queste ultime una famiglia su tre e' relativamente povera e una su cinque lo e' in senso assoluto''. Le famiglie con tre o piu' minori risultano relativamente povere nel 17,1% dei casi, con un balzo in avanti di circa 6 punti percentuali solo tra il 2011 e il 2012. Un minore ogni cinque vive in una famiglia in condizione di poverta' relativa e uno ogni dieci in una famiglia in condizione di poverta' assoluta, quest'ultimo valore e' piu' che raddoppiato dal 2005. La poverta' relativa mostra alcuni segnali di miglioramento fra gli anziani; tuttavia, una vulnerabilita' in termini economici permane soprattutto nel Mezzogiorno, dove risulta relativamente povero il 27,2% degli anziani (7,9% quelli assolutamente poveri). fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia