venerdì 24 febbraio | 16:29
pubblicato il 22/set/2014 10:32

Istat: ordini industria -1,5% a luglio su brusco calo estero -2-

(ASCA) - Roma, 22 set 2014 - Sempre in termini congiunturali, il fatturato all'industria a luglio ha registrato flessioni sia sul mercato interno (-0,9%), sia su quello esterno (-1,4%). Nella media degli ultimi tre mesi, l'indice complessivo e' calato dell'1,3% rispetto ai tre mesi precedenti (-1,3% per il fatturato estero e -1,2% per quello interno).

Gli indici destagionalizzati per il fatturato segnano le maggiori flessioni congunturali per l'energia (-5,8%) e per i beni intermedi (-1,2%). L'indice grezzo del fatturato cala in termini tendenziali dell'1,3%: il contributo piu' ampio a tale flessione viene dalla componente interna dei beni intermedi.

Per il fatturato l'incremento tendenziale piu' rilevante si registra nella fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicli (+7,8%), mentre la maggiore diminuzione riguarda la fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (-10,4%).

Sen

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech