martedì 17 gennaio | 12:07
pubblicato il 30/giu/2015 14:15

Istat: occupati tornano a calare, a maggio 63mila in meno

Disoccupazione ferma al 12,4%

Istat: occupati tornano a calare, a maggio 63mila in meno

Roma, (askanews) - Dopo la crescita record di aprile torna a calare, a maggio, il numero di occupati. Secondo le stime preliminari dell'Istat, gli occupati sono diminuiti di 63mila unità (-0,3%) su base mensile. Stabile al 12,4%, invece, il tasso di disoccupazione, mentre quello giovanile è in lieve calo al 41,5%.

A maggio, per i tecnici dell'Istat, si "è dimezzata la crescita dell'occupazione realizzata ad aprile". Ma bisogna "aspettare i prossimi mesi per vedere come si consolida questo dato e quali saranno gli effetti del Jobs act" sul mercato del lavoro.

La situazione "ancora non è stabilizzata" per il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti. "I dati positivi - ha osservato il ministro - si incrociano ancora con elementi di problematicità". Occorre, a giudizio di Poletti "favorire e sostenere le condizioni per la ripresa portando avanti il percorso di riforme avviato".

Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Fca
Fca, Delrio: richieste Germania? A Italia non si danno ordini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ricerca, tartaruga gigante ultimo pasto di squalo del Mesozoico
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate