martedì 06 dicembre | 09:17
pubblicato il 27/ago/2014 12:24

Istat, Nomisma: serve forte azione Ue per stimolo domanda

Ultimi dati confermano che ripresa europea si e' arenata.

(ASCA) - Roma, 27 ago 2014 - ''Il nuovo calo della fiducia dei consumatori italiani (quattro punti percentuali di discesa tra maggio e agosto) aggiunge un ulteriore tassello al flusso di informazioni negative sullo stato della congiuntura europea e italiana''. Lo sottolinea Sergio de Nardis capo economista di Nomisma commentando il dato Istat sulla fiducia dei consumatori diramato oggi. ''Sono dati di clima di opinione che si riferiscono al terzo trimestre e sembrano confermare che la ripresa europea, se mai c'e' stata, si e' arenata, mentre l'Italia si muove lungo un profilo di strisciante stagnazione - spiega De Nardis -. Nel dettaglio della fiducia dei consumatori italiani, colpisce il forte calo dei giudizi sulla situazione dell'economia (10 punti di caduta tra maggio e agosto), mentre una migliore tenuta e' evidenziata da quelli relativi alla situazione personale su cui potrebbe incidere un andamento non piu' in flessione dei redditi disponibili delle famiglie''. ''Il problema - agiunge l'economista - e' che sulle decisioni di spesa, in particolare in beni durevoli, influiscono molto le valutazioni complessive sull'economia.

Se queste sono negative, sono i risparmi e non i consumi ad aumentare: una tendenza che sembra confermata dal crollo dell'opportunita' di acquisto di beni durevoli segnalata nella stessa indagine presso i consumatori (oltre 10 punti in meno rispetto a luglio, 20 in meno rispetto a maggio)''.

''Rispetto a queste evidenze - conclude De Nardis - e' molto in ritardo la presa di consapevolezza da parte dei policy maker europei. Ormai tutti gli analisti segnalano che bisogna intervenire con uno stimolo forte della domanda da realizzare in modo coordinato a livello europeo e mettendo da parte, per una fase, gli obiettivi di consolidamento fiscale.

Senza un'azione di questo tipo le prospettive restano quelle di una persistente stagnazione''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Casa
Ag. Entrate: mercato immobiliare in rialzo, nel III trim. +17,8%
Riforme
Referendum, i mercati puntano su nuovo governo in tempi rapidi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari