domenica 26 febbraio | 21:01
pubblicato il 01/set/2015 10:33

Istat: nel II trimestre crescono lavoratori stabili, +106mila

Aumentano anche quelli a termine, +77mila su base annua

Istat: nel II trimestre crescono lavoratori stabili, +106mila

Roma, 1 set. (askanews) - Nel secondo trimestre 2015, a ritmo più sostenuto, continua l'aumento, su base annua, del numero di dipendenti a tempo indeterminato (+0,7%, 106 mila unità). Lo ha comunicato l'Istat spiegando che l'incremento riguarda gli ultra50enni e interessa soprattutto le donne, il terziario, il Centro e il Mezzogiorno.

Ininterrotto da cinque trimestri, prosegue l'incremento del numero di dipendenti a termine (+3,3%, 77 mila su base annua) che coinvolge soprattutto gli uomini, le regioni del Mezzogiorno e l'industria in senso stretto. L'incidenza dei dipendenti a termine sul totale degli occupati sale al 10,7% (era 10,4% un anno prima). Di contro, i collaboratori diminuiscono dell'11,4% (-45 mila unità).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech