giovedì 23 febbraio | 17:48
pubblicato il 08/lug/2014 12:00

Istat: ferma spesa alimentare 2013, ma giù consumi carne

Famiglie tagliano su qualità e quantità e puntano su hard discount

Istat: ferma spesa alimentare 2013, ma giù consumi carne

Roma, 8 lug. (askanews) - Nel 2013 la spesa alimentare è "sostanzialmente stabile" e passa da 468 a 461 euro al mese, nonostante la "diminuzione significativa" di quella per la carne che cala del 3,2% (da 110 euro a 107 euro al mese). Aumentano, poi, le famiglie che mettono in atto strategie per ridurre la spesa. Lo ha comunicato l'Istat. Nel 2013, dunque, continua ad aumentare sia la quota di famiglie che ha ridotto la qualità e la quantità dei generi alimentari acquistati (dal 62,3% del 2012 al 65%), sia quella delle famiglie che si rivolge all'hard discount (dal 12,3% al 14,4%).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech