martedì 28 febbraio | 00:36
pubblicato il 25/set/2013 12:32

Istat: Federconsumatori, dati fiducia lontani da realta'

(ASCA) - Roma, 25 set - ''Con i dati diffusi oggi, perde definitivamente ogni credibilita' la rilevazione sulla fiducia dei consumatori effettuata dall'Istat. E' del tutto improbabile che tale indicatore abbia raggiunto i livelli massimi dal 2011.

Un andamento lontano anni luce dalla reale situazione che le famiglie stanno vivendo''. Lo affermano in una nota congiunta le associazioni Federconsumatori e Ausbef, ritenendo ''fondamentale ed urgente agire con determinazione per il rilancio economico, cancellando prima di tutto l'incremento Iva non solo per il 2013. Le risorse necessarie andranno ricercate attraverso una seria e concreta azione di contrasto all'evasione e attuando un deciso taglio a sprechi, abusi e privilegi (a partire ad esempio da una riduzione drastica di auto blu, consulenze esterne alla pubblica amministrazione, realizzazione del piano per l'accorpamento delle Province)''.

com-drc/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech