martedì 28 febbraio | 15:32
pubblicato il 02/set/2014 14:07

Irisbus: Mise, priorita' governo garantire un futuro a sito Flumeri

(ASCA) - Roma, 2 set 2014 - ''Garantire un futuro produttivo al sito ex Irisbus di Flumeri e, insieme, un futuro occupazionale ai lavoratori, e' una priorita' per il Governo.

Tant'e' che si prevede di portare a termine entro l'anno l'operazione industriale cui il rilancio dello stabilimento e' affidato''.

E' quanto e' emerso oggi al Ministero dello Sviluppo Economico, nel corso di un incontro tra gli onorevoli Angelo Antonio D'Agostino, Luigi Famiglietti, Giancarlo Giordano, Carlo Sibilia, il senatore Cosimo Sibilia e il Vice Ministro Claudio De Vincenti.

L'incontro, spiega il Mise in una nota, era stato richiesto dai parlamentari, alla luce della mozione approvata dal Parlamento a larga maggioranza, esattamente per avere aggiornamenti sulla situazione dello stabilimento. I parlamentari hanno chiesto al Governo di accelerare l'iter di definizione di una soluzione industriale per l'impianto irpino che sia in grado di dare prospettive occupazionali a tutti i lavoratori del sito.

''Nell'assicurare ai parlamentari che l'Esecutivo e' impegnato a fondo nella messa a punto della soluzione per la complessa vertenza - prosegue il Dicastero - il Viceministro ha ribadito appunto che il futuro produttivo e occupazionale dello stabilimento di Flumeri rappresenta una priorita' per il Governo''.

De Vincenti ha poi fornito aggiornamenti sul processo di costituzione della Newco Industria Italiana Autobus che costituira' il polo italiano di produzione di autobus combinando le capacita' produttive di King Long Italia, Breda Menarini Bus ed ex Irisbus e si avvarra' della partnership commerciale con la casa madre King Long. Ha anche confermato che l'obiettivo e' quello di concretizzare l'operazione industriale entro l'anno 2014, accompagnando il processo con gli ammortizzatori sociali necessari a tutelare i lavoratori coinvolti.

Il rappresentante del Governo ha infine annunciato che il Tavolo aperto presso il Mise tornera' a riunirsi entro i primi di ottobre per il monitoraggio del processo in corso.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit può costare cara all'Italia sul contibuto al bilancio Ue
Inflazione
L'inflazione accelera, a febbraio all'1,5% ai massimi da 4 anni
Taxi
Taxi, Cgia Mestre: in Italia i costi di gestione più alti dell'Ue
Generali
Generali, Donnet: le prospettive sui conti vanno benissimo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech