martedì 28 febbraio | 15:53
pubblicato il 02/dic/2013 18:26

Irisbus: Fismic, un imprenditore italiano interessato a Valle Ufita

(ASCA) - Torino, 2 dic - La Fismic, che per prima aveva parlato di spiragli per lo stabilimento Irisbus di Valle Ufita, non appare soddisfatta dopo l'incontro al Mise nel quale il governo ha dato alcuni dettagli della manifestazione di interesse che, secondo il sindacato guidato da Roberto Di Maulo, non darebbe garanzie sul mantenimento dei livelli occupazionail. ''Un incontro interlocutorio che ci ha lasciato con l'amaro in bocca'', commenta Giuseppe Zaolino, Segretario provinciale Fismic di Avellino. Zaolino, che ha partecipato all'incontro in rappresentanza della Fismic nazionale, spiega: ''L'unica novita' che ci e' stata comunicata e' che c'e' in stato avanzato una proposta di un imprenditore italiano, con alle spalle un gruppo multinazionale, che non esclude una partecipazione con Breda Menarini per produrre autobus in Italia rilevando lo stabilimento della Fiat''. ''Se dall'ultimo incontro del 14 ottobre a oggi - prosegue il rappresentante Fismic - questo e' il risultato, ebbene bastava che il ministero ci mandasse una semplice comunicazione''. ''C'e' anche da considerare che il mantenimento dei livelli occupazionali - afferma l'esponente Fismic - non viene garantito in maniera assoluta, in quanto una delle condizioni e' la ripresa del mercato.

Ora, il prossimo incontro e' previsto a gennaio, quando il numero dei dipendenti a cui dovrebbe essere garantita l'occupazione scendera' da circa 400 a circa 300 in quanto un centinaio a fine dicembre andra' in pensionamento anticipato''. ''La Fismic - conclude Zaolino - si riserva di dare un giudizio definitivo sulla questione quando la situazione sara' piu' chiara. La Fismic terra' alto il livello di attenzione sulla vicenda perche' in passato troppi speculatori hanno tentato di inserirsi nella vicenda. Il nostro sindacato proseguira' pertanto sulla strada del sano realismo che lo ha sempre contraddistinto, vigilando sugli sviluppi della vertenza in modo da tutelare i lavoratori Irisbus''.

com-eg/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit può costare cara all'Italia sul contibuto al bilancio Ue
Inflazione
L'inflazione accelera, a febbraio all'1,5% ai massimi da 4 anni
Taxi
Taxi, Cgia Mestre: in Italia i costi di gestione più alti dell'Ue
Generali
Generali, Donnet: le prospettive sui conti vanno benissimo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech