lunedì 20 febbraio | 00:38
pubblicato il 16/gen/2013 17:55

Iren: esercita opzione 'put' per uscita da Edipower

(ASCA) - Roma, 16 gen - Il Consiglio di Amministrazione di IREN ha deliberato di esercitare l'opzione 'put' per l'uscita da Edipower.

Lo annuncia la societa' in una nota ricordando che gli accordi prevedono l'assegnazione ad IREN, quale contropartita della partecipazione in Edipower, dell'impianto termoelettrico a ciclo combinato ad alta efficienza di Turbigo (800 MW di potenza installata) e del nucleo idroelettrico di Tusciano (capacita' produttiva annua di circa 250 GWh). L'acquisizione degli impianti di Turbigo e Tusciano portera' il Gruppo IREN a disporre direttamente di una capacita' termoelettrica a ciclo combinato pari a 2.000 MW e di una capacita' idroelettrica per oltre 600 MW. ''L'uscita da Edipower, e la conseguente acquisizione di asset di produzione - sottolinea la societa' - consentira' al Gruppo IREN di ottenere sia una maggiore flessibilita' strategica sia maggiori sinergie realizzabili dalla gestione diretta degli impianti acquisiti, integrandoli nel complesso del parco impianti IREN''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia