domenica 11 dicembre | 00:21
pubblicato il 23/ott/2012 17:16

Iran/ Teheran: Stop a export petrolio in caso di nuove sanzioni

Provocherebbe "drastico aumento" dei prezzi sul mercato

Iran/ Teheran: Stop a export petrolio in caso di nuove sanzioni

Dubai, 23 ott. (askanews) - L'Iran sospenderà le esportazioni di greggio se l'Occidente imporrà nuove sanzioni contro Teheran: lo ha dichiarato il ministro del Petrolio iraniano, Rostam Ghassemi. "La mancanza del petrolio iraniano sul mercati causerà un drastico aumento dei prezzi", ha avvertito Ghassemi, che ha parlato a margine di una conferenza sull'Energia in corso a Dubai. Ghassemi ha poi confermato che nonostante le sanzioni in vigore l'Iran produce attualmente 4 milioni di barili giornalieri di greggio, smentendo le notizie di un forte calo della produzione stimato dall'Opec a 2,7 mln b/g. Il Ministro ha anche negato che le esportazioni petrolifere iraniane siano scese nel settembre scorso a 860mila barili giornalieri contro i 2,2 mln b/g della fine del 2011, come riportato invece dall'Agenzia Internazionale dell'Energia. (fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina