sabato 02 luglio | 02:12
pubblicato il 03/apr/2014 17:54

Investire e privatizzare per rilanciare gli aeroporti

Riggio (Enac): c'è una ripresina anche nel traffico aereo

Investire e privatizzare per rilanciare gli aeroporti

Roma 4 (askanews) - Ripresa del traffico aereo, sviluppo degli aeroporti e accordo Alitalia-Ethiad, una delle compagnie aeree degli Emirati arabi, sono al centro di questa videointervista a TMNews di Vito Riggio, Presidente dell'Enac, l'autorità che sovrintende all'aviazione civile che lunedì prossimo ha organizzato a Roma un'importante incontro con le autorità europee. " Rispetto all'anno scorso c'è una crescita sia pure modesta - dice Riggio - che dimostra che c'è quella ripresina di cui si parla, soprattutto nel traffico internazionale merci, in particolare negli aeroporti di Roma, Venezia e in parte Milano, i tre sistemi aeroportuali che da soli realizzano il 50% del traffico aereo complessivo che è arrivato a 150 milioni di passeggeri. Se la ripresa si consoliderà potremo raddoppiare nei prossimi 10 anni il flusso di traffico aereo nel nostro Paese. Il Piano aeroporti prevede per i tre grandi aeroporti un nuovo sistema di tariffe per poter effettuare gli investimenti e affida all'Enac il controllo sulla qualità dei servizi e la quantità degli investimenti, cosa che stiamo facendo con un monitoraggio attento, per indurre i gestori aeroporturali a fare gli investimenti previsti. Ci sono anche investitori stranieri - prosegue Riggio - interessati a investire. Sinora si è concretizzato un investimento in Toscana da parte di un investitore straniero che è stato incoraggiato dagli amministratori locali. Mi auguro che nei Piani aeroporturali regionali si tenga conto di questa opportunità e dell'esigenza di accorpare gli aeroporti medi e piccoli e di renderli conendibili affinchè possano intervenire investitori privati, soprattutto in questa fase di di difficolta' della finanza locale, il che significa anche dare certezza di regole e di tariffe. Pernso che il Governo debba spingere gli enti locali e le Camere di Commercio a cedere le loro quote negli aeroporti. Per quel che riguarda il futuro di Alitalia - conclude Riggio - le comunicazioni ufficiali che riceviamo ci dicono che a giorni o al massimo entro qualche mese dovrebbe essere definita la trattativa con Ethiad. Noi seguiamo con attenzione e anche con qualche incoraggiamento questa operazione che sembra in grado di rilanciare la nostra compagni ex di bandiera, che tuttora rappresenta il 50% del nostro traffico aereo".

Gli articoli più letti
Banche
Banche, Patuelli (Abi): Bail-in incostituzionale
Eridania
Lo zucchero italiano ai francesi:Eridania venduta a Cristal Union
Confindustria
Confindustria taglie stime crescita, pesa Brexit. Pil 2016 +0,8%
Unipol
Unipol, Stefanini: un piano per aiutare cittadini a essere critici
Altre sezioni
Salute e Benessere
Parlare al cellulare stress per gomito e nervi del braccio
Motori
Il Motor Show rinasce a 40 anni, a Bologna dal 3 all'11 dicembre
Enogastronomia
Consorzio Brunello di Montalcino, Cencioni: consolidare brand
Made in Italy
Tutti in Vespa, il mega Raduno di 900 vespisti è a Popoli
Turismo
Niente vampiri, in Transilvania borghi e castelli nella natura
Lifestyle e Design
XXI Triennale: 325mila visitatori in tre mesi, 100mila biglietti
Sostenibilità
Enea, con canapa isolante addio afa e meno spesa climatizzazione
Start Up
Siemens crede nelle startup e lancia maxi progetto next47
Scienza e Innovazione
Tesla, primo morto solleva dubbi sulle auto con pilota automatico