mercoledì 18 gennaio | 21:25
pubblicato il 15/mag/2014 14:38

Intesa SP: Messina, risultati solidi nel primo trimestre

Intesa SP: Messina, risultati solidi nel primo trimestre

(ASCA) - Roma, 15 mag 2014 - ''Intesa Sanpaolo chiude il primo trimestre del 2014 con risultati solidi, che rappresentano una base di partenza positiva per l'intero anno di avvio del Piano d'Impresa 2014-2017 presentato solo poche settimane fa''. E' quanto indica il consigliere delegato e CEO di Intesa, Carlo Messina, commentando i dati del primo trimestre dell'esercizio.

''Nei primi tre mesi - continua - abbiamo realizzato un significativo aumento della redditivita' della Banca e allo stesso tempo un chiaro miglioramento della qualita' dei ricavi. L'utile netto pari a 503 milioni e' il piu' elevato negli ultimi otto trimestri, grazie al buon andamento dei proventi dal margine di interesse e dalle commissioni.

Altrettanto importante si e' dimostrata l'ininterrotta disciplina applicata al controllo dei costi e alle nostre robuste politiche di accantonamento, nonostante l'afflusso dei crediti non performing sia in calo''.

''Ci siamo inoltre attivati rapidamente per avviare le prime iniziative nelle tre aree definite nel nostro Piano d'Impresa, New Growth Bank, Core Growth Bank e Capital Light Bank, inclusa la creazione di Mediocredito Italiano come nuovo hub finanziario per le PMI e il lancio di Banca 5, che gia' dispone di 1.800 relationship manager sul territorio.

I risultati presentati oggi mostrano i primi segnali positivi di un contesto economico e della nostra attivita' in miglioramento, mentre assistiamo a un'ulteriore conferma della capacita' di Intesa Sanpaolo di rafforzare la propria posizione come una delle banche piu' solide del mondo.

Non dimentichiamo pero' - conclude Messina - che i nostri obiettivi sono molto impegnativi: cio' ci porta a essere fermamente concentrati verso l'obiettivo di un'efficiente e coerente attuazione del nostro Piano finalizzato alla crescita e alla redditivita' sostenibile di una Banca in grado di rispondere al meglio alle nuove esigenze di circa 20 milioni di clienti grazie al contributo delle 90mila persone che ne fanno parte''.

did/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Valute
Effetto Trump sul dollaro, vicino ai minimi di due mesi con yen
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina