mercoledì 07 dicembre | 21:51
pubblicato il 08/mag/2014 11:21

Intesa-Sp: Messina, banche internazionali in fuga. Noi vicini al paese

(ASCA) - Torino, 8 mag 2014 - ''La nostra volonta' di continuare a sottoscrivere titoli di stato italiani ha consentito di poter superare anche momenti difficili nel finanziamento del debito pubblico del nostro paese. Le banche internazionali scappavano rispetto ai titoli del tesoro italiano, noi eravamo li' siamo sempre stati vicini alla situazione economica reale di questo paese''. Lo ha sottolineato l'ad di Intesa-Sanpaolo Carlo Messina nel suo intervento all'assemblea dei soci oggi a Torino per sottolineare la presenza attiva dell'Istituto nel periodo della crisi italiana.

''Intesa Sanpaolo non ha mai interrotto l'erogazione di credito al sistema produttivo italiano - ha detto Mesina -.

Noi abbiamo erogato nel periodo della crisi 52 miliardi di crediti a medio e lungo termine a favore di imprese e famiglie, prendendone 36 dalla Bce''.

eg/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni