lunedì 05 dicembre | 17:33
pubblicato il 28/mar/2014 12:00

Intesa Sp in rosso nel 2013 per 4,55 mld, cedola 5 centesimi

Al netto di svalutazioni per 5,8 mld si avrebbe utile di 1,2 mld

Intesa Sp in rosso nel 2013 per 4,55 mld, cedola 5 centesimi

Milano, 28 mar. (askanews) - Il gruppo Intesa Sanpaolo ha chiuso il 2013 con una perdita netta di 4,55 miliardi rispetto all'utile di 1,605 miliardi del 2012 dopo una decisa pulizia di bilancio. Sul risultato hanno infatti pesato svalutazioni dell'avviamento e di intangibili per 5,8 miliardi, con impatto "solo sulle scritture contabili". Escludendo queste svalutazioni, si avrebbe un utile netto di 1,218 miliardi. All'assemblea verrà proposta la distruzione di un dividendo cash di 5 centesimi per le azioni ordinarie e di risparmio, in linea con l'esercizio precedente. Nel solo quarto trimestre 2013, dettaglia un comunicato, la perdita netta si è attestata a 5,19 miliardi di euro (corrispondente a un utile di 578 milioni se si escludono le svalutazioni). (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari