sabato 10 dicembre | 23:58
pubblicato il 17/feb/2014 18:02

Intesa SP: Gros Pietro, bad bank non sara' a carico finanze pubbliche

(ASCA) - Torino, 17 feb 2014 - Non sara' una bad bank in senso stretto e avra' il compito di valorizzare i crediti con le imprese che possono ancora essere rilanciate e comunque non sara' uno strumento a carico delle finanze pubbliche.

Cosi' il presidente del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros Pietro, a margine di un incontro promosso alla Fondazione Donat Cattin sul futuro della Regione Piemonte. ''Ancora non c'e' nulla - premette Gros Pietro - in ogni caso non stiamo pensando a una bad bank nel senso pieno del termine, stiamo invece pensando - ha aggiunto - a iniziative per la valorizzazione dei crediti verso imprese che abbiano la possibilita' di rilanciarsi. Quindi stiamo parlando essenzialmente di operazioni con aziende sane o potenzialmente sane''. ''Non stiamo pensando - ha precisato Gros Pietro - a una scatola dove mettere tutti i crediti in sofferenza indipendentemente dalla loro natura, buono e cattivo tutto assieme, ne' stiamo pensando a quella che normalmente viene considerata come bad bank, una scatola a carico delle finanze pubbliche''. Quanto ai tempi ''il piano industriale ci dira' come procederemo'', ha concluso Gros Pietro. eg/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina