lunedì 05 dicembre | 01:44
pubblicato il 08/mag/2014 11:07

Intesa-Sp: Gros Pietro, anche Blackrock chiede obiettivi a lungo termine

(ASCA) - Torino, 8 mag 2014 - ''E' stato un anno sfidante e il bilancio e' stato un bilancio prudente e rigoroso. Il piano che entrambi i consigli (gestione e sorveglianza,ndr) hanno approvato va in questa direzione''. Lo ha detto il presidente del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo Gian Maria Gros Pietro nel suo intervento introduttivo all'assemblea dei soci in corso oggi a Torino. Gros Pietro ha ricordato che il fondo americano Blackrock, che ha una quota nella banca del 5%,ha inviato una lettera in cui invita la banca a perseguire obiettivi ''di lungo termine''. ''Ci dice testualmente - ha riferito Gros Pietro - noi come investitori internazionali desideriamo che diate una buona redditivita' ai nostri investitori, ma teniamo molto a che porseguiate obiettivi sostenibili nel tempo e di lungo termine tra i quali viene citata esplicitamente l'innovazione, i sistemi tecnologici che supportano sempre di piu' l'attivita' della banca e dall'altro lo sviluppo delle persone la cui professionalita' e' il cuore della sostenibilita' della banca''. ''Le persone sono l'asset fondamentale della nostra banca'', ha aggiunto l'ad Carlo Messina durante il suo intervento. ''Unico modo per realizzare un piano di impresa - ha aggiunto - e' avere le persone che sono a bordo''.

eg/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari