domenica 22 gennaio | 18:11
pubblicato il 15/gen/2013 11:28

Intesa Sanpaolo: sportelli aperti fino alle 20 e anche il sabato

(ASCA) - Roma, 15 gen - Sportelli aperti fino alle 20 e il sabato. Intesa Sanpaolo inaugura il 2013 con l'evoluzione del modello di servizio della Rete alla propria clientela: la Banca avvia gradualmente nelle maggiori filiali l'orario esteso fino alle ore 20 e l'apertura il sabato mattina.

Entro la fine di gennaio - si legge in una nota - gli sportelli coinvolti saranno un centinaio, per diventare 500 entro giugno, aumentando progressivamente nei mesi a seguire laddove il contesto di mercato lo richieda.

Intesa Sanpaolo e' la prima grande banca italiana a innovare nell'accesso ai servizi bancari, intervenendo non solo sull'orario di apertura delle filiali, ma anche sull'offerta alla clientela: infatti, i gestori potranno raggiungere il cliente direttamente presso il domicilio e il posto di lavoro.

Intesa Sanpaolo intende, con queste importanti innovazioni, rispondere al meglio ai cambiamenti degli stili di vita e di lavoro della clientela. Al tempo stesso la Banca punta cosi' al miglioramento dell'organizzazione del lavoro e della prestazione lavorativa nelle filiali, sviluppando nuove figure professionali e sostenendo l'occupazione.

Efficienza, produttivita', rilancio della competitivita', innovazione, qualita' professionale della Rete: sono queste le leve del cambiamento organizzativo che trovera' applicazione negli oltre 5.000 sportelli della Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo.

''Il nuovo modello di servizio che Intesa Sanpaolo offre alla clientela rappresenta una rilevante innovazione - osserva Enrico Cucchiani, Consigliere Delegato e CEO di Intesa Sanpaolo - grazie alla quale saremo piu' vicini a tutti i nostri clienti anche la sera e il sabato nelle filiali e, attraverso i canali diretti, 24 ore su 24, 7 giorni alla settimana. Il nuovo modello di servizio e' segno di grande consapevolezza dei lavoratori ed e' un modo innovativo per sostenere l'occupazione''.

Intesa Sanpaolo ed i rappresentanti dei lavoratori hanno svolto un'articolata attivita' di pianificazione e di concertazione volta a definire questo nuovo modello. E' infatti stato necessario riorganizzare l'orario dei gestori coinvolti, prevedere un'efficace collaborazione tra colleghi per garantire al cliente la presenza di una figura di riferimento anche negli orari prolungati, oltre che potenziare il servizio di accoglienza e di informazione.

''L'accordo, che e' stato definito nello scorso mese di ottobre con le rappresentanze sindacali, interpreta il futuro di un Paese in profondo cambiamento'', cosi' sostiene Francesco Micheli, Chief Operating Officer di Intesa Sanpaolo, a conferma di un modello avanzato di relazioni industriali.

''Vogliamo rappresentare un esempio di qualita' ed efficacia del servizio per la nostra clientela - ribadisce Giuseppe Castagna, Direttore Generale responsabile della Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo. Per questo le nostre filiali saranno aperte nelle fasce orarie in cui le persone hanno tempo da dedicare alle scelte finanziarie - piccole o grandi che siano - importanti per il loro futuro. Siamo impegnati a migliorare i livelli di servizio ai clienti ''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4