domenica 22 gennaio | 19:29
pubblicato il 06/mag/2014 17:00

Intesa SanPaolo: Fabi, raggiunto accordo su premio in cash e azioni

(ASCA) - Roma, 6 mag - E' stato raggiunto oggi a Roma l'accordo tra Intesa Sanpaolo e sindacati aziendali sul piano di azionariato diffuso e sul premio di risultato del 2013. Lo comunica una nota della Fabi, il maggiore sindacato del credito.

Per la prima volta, ai lavoratori del Gruppo sara' assegnato un premio suddiviso in azioni e contanti.Le azioni, assegnate in anticipo rispetto alla fine del Piano 2017, ammontano a 55 milioni di euro, da distribuire nel 2014 ai 65mila lavoratori del Gruppo.

Ogni addetto, quindi, ricevera' in media quasi 920 euro di partecipazioni. In totale il piano di investimento in azioni nel triennio potrebbe ammontare a circa 250 mln di euro, in caso di partecipazione al Piano di tutti i dipendenti.

Il resto del riconoscimento economico sara' invece in denaro, 820 euro medi lordi, capitolo per il quale l'azienda ha stanziato 45 milioni.

Qualora i lavoratori decidano di investire la somma in spese di carattere sociale, ossia in quelle legate al welfare o all' istruzione dei propri figli, potranno usufruire di particolare agevolazioni fiscali che faranno aumentare l'importo del premio in contanti.

L'intesa prevede che il valore delle azioni assegnate ai dipendenti sia mantenuto invariato per tre anni, in caso di ribasso del titolo e aumentato nel caso di rialzo.

''Siamo soddisfatti che il piano di azionariato per i dipendenti annunciato da Carlo Messina sia passato attraverso un sano e costruttivo confronto con il sindacato, come noi avevamo richiesto'', ha commentato a caldo Mauro Bossola, Segretario generale aggiunto della Fabi.

''Questo accordo'', ha aggiunto Giuseppe Milazzo, Segretario nazionale della Fabi, ''e' innovativo perche' finalmente favorisce la partecipazione dei lavoratori agli utili d'impresa, con precise garanzie per i dipendenti. Inoltre, ci preme sottolineare che grazie a un serrato lavoro negoziale siamo riusciti a garantire che la professionalita' dei lavoratori di Intesa fosse premiata, nonostante il VAP non fosse previsto nel nuovo piano industriale''.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4