sabato 10 dicembre | 06:51
pubblicato il 14/ott/2015 09:14

Intesa Sanpaolo e Confindustria Marche per innovazione delle Pmi

Ad Ancona illustrate le nuove opportunità per le piccole imprese

Intesa Sanpaolo e Confindustria Marche per innovazione delle Pmi

Roma, (askanews) - Confindustria Marche e Banca dell'Adriatico insieme per l'innovazione delle piccole e medie imprese. L'iniziativa, presentata ad Ancona, viene spiegata dal direttore regionale di Intesa Sanpaolo, Luca Severini. "Richiamiamo questo accordo che è stato siglato tra il gruppo Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria che è un accordo siglato circa 12 mesi fa e che va sotto il nome di 'Una crescita possibile'".

Severini spiega poi i punti principali dell'accordo. "I pilastri fondamentali di questo accordo sono sostanzialmente 4-5 di cui l'innovazione è sicuramente il pilastro cardine, ma parlerei anche di internazionalizzazione, parlerei anche di formazione, parlerei di credito e non ultimo anche altri valori qualitativi che sempre più fanno da fondamento nel rapporto tra banca e impresa".

Il punto di vista degli industriali viene illustrato dal Presidente della Piccola Industria di Confindustria, Alberto Baban. "Si tratta di un programma che abbiamo già iniziato con la banca e che viene rinnovato ed integrato con altre attività particolarmente interessanti, ricordo il TechMarcketplace che è una novità, quindi l'incrocio di informazioni tra chi offre innovazione e chi cerca innovazione, il programma del rating di filiera. Sono cose costruite insieme con la piccola di Confindustria e quindi capisce che qui evidentemente non è siglare un accordo, siglare un contratto ma confermare che esiste un intento su come provedere per riuscire a sollecitare e aiutare le aziende nella direzione della crescita".

Il direttore generale di Banca dell'Adriatico, Roberto Dal Mas quantifica l'impegno delle banche nella regione Marche. "E' una iniziativa che abbiamo lanciato già da metà di giugno e quindi ha compiuto tre mesi proprio in questi giorni e la porteremo avanti fino alla fine dell'anno. Si chiama 'Crescere insieme alle imprese nelle Marche', è una iniziativa unica, mette a disposizione un plafon di 450 milioni di euro alle imprese di tutte le dimensioni che vogliono ristrutturare la loro parte di debito a breve portandola a medio termine, fare degli investimenti, razionalizzare meglio appunto il ricorso a fonti differenti. E' una iniziativa che sta avendo molto successo".

Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina