domenica 26 febbraio | 13:32
pubblicato il 17/set/2013 12:06

Intesa Sanpaolo: domani sciopero a societa' informatica Infogroup

(ASCA) - Firenze, 17 set - Un pacchetto di undici ore di sciopero, la prima delle quali domani mattina, dalle 10 alle 11, quando verra' effettuato un presidio davanti alla sede aziendale in coincidenza con il consiglio di amministrazione di Infogroup, che conta 480 dipendenti (400 a Firenze), piu' 200 esterni. Lo ha deciso l'Assemblea dei lavoratori che si e' svolta stamani su iniziativa di Fim e Fiom e a cui hanno preso parte anche rappresentanti delle rispettive Confederazioni, Cisl e Cgil.

''Vogliamo risposte dall'azienda - dice Mirco Zacchei, della Fim territoriale di Firenze e Prato - sulle voci che si rincorrono da mesi a proposito di cessioni o spezzettamenti di Infogroup da parte della capogruppo, IntesaSanpaolo.

Abbiamo chiesto un incontro il 5 agosto: e' passato un mese e mezzo e dall'azienda non si sono degnati neppure di risponderci. E' un atteggiamento inaccettabile, che dimostra una grave mancanza di rispetto nei confronti dei propri dipendenti, che vivono con sempre maggiore preoccupazione il susseguirsi di mille voci e hanno il diritto di avere risposte sul proprio futuro''.

red/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech