lunedì 23 gennaio | 13:46
pubblicato il 27/feb/2013 17:32

Internet: Npd, pirateria musicale negli Usa -17% nel 2012

(ASCA-AFP) - Roma, 27 feb - Lo scaricamento illegale di musica attraverso internet negli Stati Uniti e' diminuito del 17% nel 2012 rispetto all'anno precedente. E' quanto rileva l'azienda di ricerche di mercato Npd Group.

Il file-sharing - rileva lo studio - ha raggiunto il suo picco massimo nel 2005 quando gli utenti dai 13 anni in su erano 33 milioni (uno su cinque del totale). Nel 2012 la cifra e' scesa a 21 milioni.

Il 40% degli utenti Usa che avevano scaricato musica illegalmente nel 2012 ha affermato di aver smesso o diminuito l'attivita'. La ragione principale di questa riduzione e' dovuta alla crescita del numero di servizi gratuiti di file sharing legale.

Tgl/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Borsa
Borsa, Piazza Affari piatta a metà mattinata. Ftse Mib -0,08%
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4