venerdì 09 dicembre | 05:51
pubblicato il 27/feb/2013 17:32

Internet: Npd, pirateria musicale negli Usa -17% nel 2012

(ASCA-AFP) - Roma, 27 feb - Lo scaricamento illegale di musica attraverso internet negli Stati Uniti e' diminuito del 17% nel 2012 rispetto all'anno precedente. E' quanto rileva l'azienda di ricerche di mercato Npd Group.

Il file-sharing - rileva lo studio - ha raggiunto il suo picco massimo nel 2005 quando gli utenti dai 13 anni in su erano 33 milioni (uno su cinque del totale). Nel 2012 la cifra e' scesa a 21 milioni.

Il 40% degli utenti Usa che avevano scaricato musica illegalmente nel 2012 ha affermato di aver smesso o diminuito l'attivita'. La ragione principale di questa riduzione e' dovuta alla crescita del numero di servizi gratuiti di file sharing legale.

Tgl/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni