lunedì 05 dicembre | 01:31
pubblicato il 20/nov/2012 10:09

Inps/Giù potere d'acquisto famiglie,persi 38,6 mld tra 2008-2011

Forte caduta dei redditi, dal 2007 potere d'acquisto -5,2%

Inps/Giù potere d'acquisto famiglie,persi 38,6 mld tra 2008-2011

Roma, 20 nov. (askanews) - Nel 2011 continua a calare, per il terzo anno consecutivo, il potere d'acquisto delle famiglie: nel periodo 2008-2011 si è ridotto di 38,6 miliardi circa in termini reali. Complessivamente dal 2008 ad oggi la riduzione è stata del 3,8%che sale al 5,2% rispetto al 2007. I redditi delle famiglie, nel 2011, sono calati dello 0,9% in termini reali. E' quanto emerge dal bilancio sociale dell'Inps. I redditi primari delle famiglie "evidenziano una forte caduta nel 2009, attutita dal reddito disponibile determinatosi a seguito dell'operare delle prestazioni sociali. Il leggero incremento dei redditi primari negli anni successivi non riesce a recuperare la flessione del 2009", spiega l'Istituto. In ogni caso in termini reali (al netto dell'inflazione) il potere d'acquisto delle famiglie dal 2008 in poi si riduce. Tuttavia l'incremento delle prestazioni sociali Inps "ha consentito di recuperare il 20% della caduta del reddito primario delle famiglie".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari