domenica 22 gennaio | 17:26
pubblicato il 05/dic/2013 12:00

Inps: quasi un pensionato su due sotto i 1.000 euro al mese

Le donne si collocano nelle fasce di reddito più basse

Inps: quasi un pensionato su due sotto i 1.000 euro al mese

Roma, 5 dic. (askanews) - Quasi un pensionato su due, esattamente il 45,2% pari a 7,2 milioni di persone, percepisce un assegno mensile sotto i 1.000 euro (tra questi il 14,3% al di sotto di 500 euro) per una spesa annua complessiva di 54,7 miliardi di euro pari al 20,9% del totale della spesa pensionistica. E' quanto rileva il bilancio sociale 2012 dell'Inps. Il 25% (3,9 milioni di pensionati) si colloca nella fascia tra 1.000 e 1.500 euro medi mensili con un totale di 64,1 miliardi di euro di spesa annua (pari al 24,4% della spesa complessiva). Un ulteriore 14,6% (2,3 milioni di persone) percepisce un reddito da pensione compreso fra 1.500 e 2.000 euro pari a 52 miliardi di spesa l'anno (19,8%). Infine, per il rimanente 15,2% di beneficiari (2,4 milioni do pensionati) il reddito pensionistico supera i 2.000 euro mensili assorbendo il 34,8% della spesa annua con 91,3 miliardi di euro. Tra questi il 4% (654mila persone) riscuote pensioni di importo superiore a 3.000 euro al mese per un totale di 37 miliardi di spesa annua pari al 14,1% della spesa complessiva. Nella suddivisione dei redditi pensionistici per classi di importo e sesso le donne si concentrano nelle fasce di reddito più basse. In particolare, nella classe di importo al di sotto di 500 euro medi mensili troviamo il 17,4% delle donne, a fronte del 10,7% maschile. Nella somma delle classi di reddito inferiori a 1.000 euro medi mensili le donne sono oltre la metà (55,3%) e assorbono il 30,3% della spesa pensionistica loro destinata. I beneficiari maschi sono invece il 33,6% e assorbono il 13,3% della spesa. Nelle classi di reddito pensionistico pari o superiori a 1.500 euro si situa nel complesso il 20% delle donne a fronte del 41% degli uomini. In particolare, nelle ultime due classi più elevate, a partire da 2.500 euro medi mensili, la componente femminile è del 3,6% e assorbe l'11,7% della spesa pensionistica destinata alle donne, contro il 12% di titolari maschi per una spesa pari al 29,1%.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4