domenica 04 dicembre | 09:06
pubblicato il 05/dic/2013 12:00

Inps: quasi un pensionato su due sotto i 1.000 euro al mese

Le donne si collocano nelle fasce di reddito più basse

Inps: quasi un pensionato su due sotto i 1.000 euro al mese

Roma, 5 dic. (askanews) - Quasi un pensionato su due, esattamente il 45,2% pari a 7,2 milioni di persone, percepisce un assegno mensile sotto i 1.000 euro (tra questi il 14,3% al di sotto di 500 euro) per una spesa annua complessiva di 54,7 miliardi di euro pari al 20,9% del totale della spesa pensionistica. E' quanto rileva il bilancio sociale 2012 dell'Inps. Il 25% (3,9 milioni di pensionati) si colloca nella fascia tra 1.000 e 1.500 euro medi mensili con un totale di 64,1 miliardi di euro di spesa annua (pari al 24,4% della spesa complessiva). Un ulteriore 14,6% (2,3 milioni di persone) percepisce un reddito da pensione compreso fra 1.500 e 2.000 euro pari a 52 miliardi di spesa l'anno (19,8%). Infine, per il rimanente 15,2% di beneficiari (2,4 milioni do pensionati) il reddito pensionistico supera i 2.000 euro mensili assorbendo il 34,8% della spesa annua con 91,3 miliardi di euro. Tra questi il 4% (654mila persone) riscuote pensioni di importo superiore a 3.000 euro al mese per un totale di 37 miliardi di spesa annua pari al 14,1% della spesa complessiva. Nella suddivisione dei redditi pensionistici per classi di importo e sesso le donne si concentrano nelle fasce di reddito più basse. In particolare, nella classe di importo al di sotto di 500 euro medi mensili troviamo il 17,4% delle donne, a fronte del 10,7% maschile. Nella somma delle classi di reddito inferiori a 1.000 euro medi mensili le donne sono oltre la metà (55,3%) e assorbono il 30,3% della spesa pensionistica loro destinata. I beneficiari maschi sono invece il 33,6% e assorbono il 13,3% della spesa. Nelle classi di reddito pensionistico pari o superiori a 1.500 euro si situa nel complesso il 20% delle donne a fronte del 41% degli uomini. In particolare, nelle ultime due classi più elevate, a partire da 2.500 euro medi mensili, la componente femminile è del 3,6% e assorbe l'11,7% della spesa pensionistica destinata alle donne, contro il 12% di titolari maschi per una spesa pari al 29,1%.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari