giovedì 26 maggio | 14:28
pubblicato il 22/feb/2013 16:24

Inps: intesa con Miur per borse studio a dipendenti e familiari

(ASCA) - Roma, 22 feb - Cento borse di studio, per un importo di massimo di 12 mila euro ciascuna, per consentire per la prima volta a studenti, figli di dipendenti pubblici, di frequentare una scuola all'estero, per un anno o un semestre.

Due milioni di euro per finanziare voucher formativi per corsi di perfezionamento e aggiornamento dedicati a docenti e dirigenti, da svolgere in Italia o all'estero.

Sono le principali iniziative che vedranno la luce nei prossimi mesi grazie al Protocollo d'Intesa firmato oggi dal ministro Francesco Profumo e dal presidente dell'Inps Antonio Mastrapasqua. La gestione INPS ha da sempre avuto nei suoi scopi istituzionali l'erogazione di prestazioni sociali in favore dei dipendenti pubblici e dei loro familiari. Questo accordo prevede uno stanziamento complessivo di 6 milioni di euro per promuovere la mobilita' studentesca, l'occupazione dei giovani e la formazione del personale della scuola statale. Le cento borse di studio per frequentare un periodo di scuola all'estero saranno bandite a marzo e nei prossimi mesi saranno messi a bando anche i voucher formativi per l'aggiornamento dei docenti e dei dirigenti. Tra le altre iniziative previste dall'accordo, anche borse di studio, dedicate a figli di dipendenti pubblici, per dottorati di ricerca in azienda, master per giovani non occupati e progetti di alternanza scuola-lavoro all'estero per favorire l'ingresso dei giovani nel mercato del lavoro. A breve sul sito dell'Inps verranno aperte le procedure di accreditamento di enti, istituzioni, associazioni disciplinari, associazioni professionali e universita' che, in una logica sussidiaria, saranno in grado di fornire proposte di qualita' in tutti i settori previsti dal Protocollo ed individuati nei bandi.

''In un momento di crisi - ha commentato il Sottosegretario Elena Ugolini - e' fondamentale fare sistema tra le istituzioni per migliorare le possibilita' di occupazione dei giovani attraverso una formazione di qualita' e per valorizzare la professionalita' di insegnanti e dirigenti.

L'auspicio e' che questo accordo faccia da apripista ad altre possibili alleanze con soggetti pubblici e privati di diversi settori professionali e produttivi''.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Privatizzazioni
Privatizzazioni, Delrio: entro estate esame su fusione Fs-Anas
Petrolio
Il petrolio continua a salire, il Brent supera i 50 dollari
Borsa
Borsa, banche e petrolio trainano il listino
Banche
Padoan: debito pubblico Italia si è fermato, ora scenderà rapido
Altre sezioni
Salute e Benessere
Aiop, 50 anni di ospedalità privata verso nuovo welfare sanitario
Motori
A Mosca sbarca il Suv Maserati e forse sono dolori per la Porsche
Enogastronomia
A Lecce dal 3 al 5 giugno Roséxpo, salone dei vini rosati
Turismo
Il Festival delle luci illumina Gerusalemme
Sostenibilità
Svezia, autocarri Scania testano prima strada elettrica al mondo
Energia e Ambiente
Al via Brigaid, progetto Ue per mitigare impatto disastri naturali
Lifestyle e Design
Apre la Biennale di Architettura: strumenti per ridare speranza
Scienza e Innovazione
Sita in crescita, +3,2%: ricavi per 1,7 miliardi di dollari
TechnoFun
Ericsson lancia primo Business lab italiano per Internet of Things