domenica 26 febbraio | 15:55
pubblicato il 08/lug/2014 11:03

Inps: Conti, dal 2007 per crisi e riforme -332 mila pensioni

+++Diminuiscono in 6 anni le pensioni erogate della gestione privata mentre la spesa per prestazioni e sostegno al reddito sale a 33,9 miliardi di euro+++ (ASCA) - Roma, 8 lug 2014 - ''Le riforme previdenziali degli ultimi anni e la crisi economica e sociale hanno profondamente trasformato la domanda di servizi che la collettivita' rivolge all'Inps''. Lo ha detto il commissario straordinario dell'Inps, Vittorio Conti precisando che ''dal 2007 al 2013 gli effetti combinati delle riforme e della crisi economica hanno determinato una flessione di 332 mila pensioni erogate dalla gestione privata (di cui 157 mila nell'ultimo anno) ed incrementato i volumi delle prestazioni assistenziali e gli interventi per il sostegno al reddito''.

La spesa per queste ultime componenti - ha spiegato Conti in occasione della relazione annuale dell'Istituto - ''e' passata nel complesso dai 15,7 miliardi del 2007 ai 33,9 del 2013; quella erogata agli invalidi civili e' cresciuta nello stesso periodo da 14,4 miliardi di euro (per 2,4 milioni di prestazioni) a 17,4 (per 2,8 milioni di prestazioni)''.

glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech